Fase di studio

La creazione di un abito di collezione per bambole inizia dallo studio del modello che andrò a realizzare. Passo ore ed ore ad ammirare il vestito che mi accingo a realizzare, cercando di coglierne l’essenza, rivolgendo la mia attenzione ai dettagli e immaginando le donne che all’epoca li indossavano durante matrimoni o eventi di qualsiasi genere.

Milady The Windsor

Scelta dei materiali

Terminata la fase di analisi, passo alla ricerca e scelta dei materiali che utilizzerò per riprodurre l’abito. Questo è probabilmente il momento più difficile di tutto il processo perché dalla possibilità di reperire il tessuto adatto o l’accessorio giusto dipende la buona riuscita del modello. Fortunatamente esistono tanti negozi d’antiquariato e, soprattutto, Internet!

Ricerca tessuti - V-Lace

Creazione

Una volta trovati il tessuto e gli accessori comincia l’ultima fase che consiste nella realizzazione vera e propria dell’abito d’epoca da collezione per bambole. E’ mentre il filo mi scorre tra le mani e accarezzo delicatamente i tessuti che il vestito prende forma e rivive nella mia immaginazione, tra un ballo in maschera e un evento mondano. Un viaggio nel tempo davvero unico.

Abito storico in miniatura francese

Pizzo e merletti: approfondimento

Il pizzo è un tessuto molto particolare e ricercato. Da sempre simbolo di raffinatezza ed eleganza, tanto che Napoleone lo rese obbligatorio nell’abbigliamento di corte, oggi, dopo un periodo di pausa, sta tornando di moda sulle passerelle e negli abiti di tutti i giorni.

La lavorazione del pizzo cominciò diversi secoli fa ed è da attribuire all’inventiva delle nobildonne veneziane del XV secolo. Con il passare del tempo, il tessuto divenne molto popolare anche oltre i confini della città, tanto che Burano, l’isola veneziana ancora oggi rinominata per la realizzazione dei migliori merletti al mondo, iniziò ad esportare questo prodotto in Francia, Inghilterra, Spagna e Svizzera.

All’inizio, infatti, il pizzo era realizzato completamente a mano tra le mura domestiche e conventuali, ma nel momento in cui la domanda iniziò ad aumentare la lavorazione del tessuto si trasformò in un vero e proprio mestiere e nacque la figura della merlettaia.

Colletti, polsini, fazzoletti e delle volte interi abiti, venivano eseguiti in pizzo, diventato pian piano emblema di ricchezza e potere.

Intimo abito storico

L’intimo

Sono convinta che se si decide di fare una cosa, bisogna farla bene! E’ per questo che anche l’intimo che indossano i miei modelli con classe ed eleganza è d’epoca. Solo in questo modo è possibile rappresentare la vera essenza delle epoche passate.

Gli accessori

Gli accessori sono elementi non indispensabili nella realizzazione dell’abito da collezione per bambole, ma ad esso sono strettamente connessi poiché gli conferiscono un valore aggiunto non indifferente. Nei miei modelli non possono proprio mancare.